LA NOSTRA STORIA

AGET nasce in Italia nel 1995 con l'obiettivo di proporsi come azienda innovativa nella ricerca e nella produzione di prodotti chimici paramedicali.

 

Con il passare degli anni la gamma degli articoli è andata ampliandosi per l'incremento e la diversificazione della domanda:

sono nate nuove linee tra cui quelle dei prodotti ottici, paramedicali, medicali, cosmetici e per la cura della persona.

Attualmente AGET produce e vende prodotti sia con proprio marchio che per conto terzi. 

 

AGET è organizzata con una sede commerciale e stabilimenti produttivi propri che includono un laboratorio chimico per la ricerca e lo sviluppo dei prodotti. Oltre a ciò AGET si avvale di consolidati rapporti di partnership per speciali linee di produzione o di confezionamento. 

AGET vende i suoi prodotti in differenti canali di distribuzione  (ingrosso, dettaglio, grande distribuzione, farmacie,

centri di fisioterapia, centri benessere, etc.), attraverso private labels, produzione conto terzi, servizi promozionali per aziende

e con i propri marchi illustrati a lato.  

Un successo aziendale

AGET in questi anni ha raggiunto un grandissimo successo imprenditoriale avendo inventato la formula dell'Amuchina Gel. 

La formula è tutt'ora di proprietà di AGET, che ha prodotto in esclusiva l'Amuchina Gel per conto della A.C.R.A.F. S.p.A. (ANGELINI FARMACEUTICI). 

L'Amuchina Gel è stato  sicuramente uno dei prodotti di maggiore successo negli ultimi anni.

COVID-19

Coronavirus, mascherine chirurgiche introvabili.
L’Aget Service di Medicina ne fa arrivare migliaia dalla Cina

Tra le attività che non hanno interrotto la produzione nemmeno dopo l’ultimo Dpcm del premier Conte, in vigore dal 23 marzo scorso, c’è anche l’Aget Service, l’azienda di Medicina che produce igienizzanti per le mani e mascherine. Proprio alcuni modelli di queste ultime sono ormai introvabili. «Impossibile al momento reperire in Italia le mascherine a tre strati in Tnt, o chirurgiche – ha spiegato il titolare Giorgio Salvi –

e soddisfare così le domande che ci arrivano un po’ da ogni parte».

Per questo motivo l’Aget Service si è rivolta al mercato cinese. «In alcune aree, non colpite in maniera violenta da virus e comunque fuori dalla zona rossa di Wuhan, diverse fabbriche produttrici sono tornate al lavoro – ha proseguito -. Procurarsele però non è facile ma noi, grazie ad un ufficio in Cina ed alcuni collaboratori, siamo riusciti a trovarne più di 700 mila unità. Nella notte tra lunedì e martedì dall’aeroporto di Shangai è partito il primo aereo che ha portato circa 70 mila mascherine in Italia. Il secondo lotto, invece, dovrebbe viaggiare nel fine settimana. La merce ha fatto scalo a Baku, in Azerbaijan, ma è già arrivata a Milano e domani sarà nei nostri magazzini. Una parte di esse le doneremo alla protezione civile dell’Emilia-Romagna, mentre le restanti saranno consegnate alle strutture sanitarie ed alle aziende che ce le hanno richieste per prime». (da.be.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 26 Marzo.

 
 

Il Team Aget

Giorgio Salvi

CEO

Ana Draskovic

Project Manager 

Alessandro Salvi

Customer Care

Lorena Mazzoni

Customer Care

Erika Guarino

Customer Care

Francesca Marinelli

Customer Care

Elena Galassi

Human Resources

Luigi Lamberti

Graphic Designer 

 
Aget Service.png

©2020 by Aget Service s.r.l - 40024 Castel San Pietro Terme fraz. Osteria Grande (BO) - Tel. 051857600 - Fax 0516970981 - P. IVA01660041201| Privacy |